Questo sito contribuisce alla audience di
Benvenuto!

Registrati gratis per accedere a tutte le discussioni

  1. marlu

    marlu Risparmiatore Gold

    Blog Posts:
    0
    Registrato:
    2 Gennaio 2010
    Messaggi:
    411
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    [​IMG]


    Occorrente: - un rotolo di filo di ferro sottile;
    - qualche fiore a stelo lungo;
    - perline forate di vari colori e varie forme (in vetro, plastica, legno o metallo);
    - forbici o tronchesine.

    Tagliate il filo metallico in segmenti di circa 35-40 cm. Ricavate tanti segmenti quanti saranno i commensali, in modo da realizzare per ognuno un legatovagliolo personalizzato.
    A un capo di ogni segmento, formate un nodino arrotolando il filo su se stesso. Partendo dall’altro capo del filo, inserite le perline. Potete decidere se inserire le perline in maniera casuale, alternando vari colori e forme, oppure se comporre i legatovaglioli secondo una sequenza precisa.
    Quando avete finito, formate un nodino anche all’altra estremità del filo di ferro per evitare che le perline inserite possano scivolare.
    Non vi resta che arrotolare i tovaglioli e avvolgerli con i fili di perle realizzati, facendo fare qualche giro. Potete dare un tocco di eleganza in più infilando insieme al tovagliolo anche un fiore a gambo lungo.
    Possono essere utilizzati anche altri materiali, come rafia, foglie lunghe, nastri di stoffa, cordonicini colorati e altro ancora. Inoltre, se desiderate ottenere un effetto più ricercato e prezioso, potete utilizzare perline di swarovski o ambra. Per un effetto più ironico, invece, al posto delle perline possono essere usati dei bottoni colorati, di forme e dimensioni differenti.
    Fini - Porta in tavola l'eleganza con i legatovaglioli fatti a mano.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 25 Maggio 2011
Top